Comunicato ufficiale scadenza validità certificazioni ISO qualità e ambiente

Entro il giorno 15 Settembre 2018, le organizzazioni che adottano ancora sistemi di gestione per la qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008 e sistemi di gestione ambientali secondo la norma UNI EN ISO 14001:2004 sono tenute obbligatoriamente ad adeguare i propri sistemi alle edizioni 2015 delle rispettive norme.

Questa transizione interesserà circa un milione e mezzo di imprese, di cui oltre 200mila solo in Italia.

Si tratta di un passaggio importante e delicato, oltre che obbligatorio.

Tutorial-risk-analysis-ISO-9001-2015-banner

Tutorial ISO 9001 – Il processo di analisi rischi ed opportunità applicato alla ISO 9001:2015

La valutazione del rischio di un’organizzazione che vuole conseguire per la prima volta la certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2015 oppure intende adeguare il proprio sistema di gestione qualità alla nuova edizione della norma, costituisce un’attività che richiede una competenza di base in materia normativa ed in materia di sistemi di gestione in generale.

AIVA SGSL ha curato la stesura del primo tutorial in Italia, liberamente consultabile e gratuitamente dedicato alla formazione dei consulenti in materia di sistemi di gestione per la qualità conformi alla nuova edizione della norma UNI EN ISO 9001:2015, basato su un modello di sistema di gestione già elaborato ed utilizzabile.

ATI-RTI

Associazione Temporanea d’Imprese – Circolare ALF

L’associazione ALF – Associazione Lavori su Fune ha emesso una circolare relativa alla problematica legata alla costituzione ed utilizzo dello strumento definito come “Associazione Temporanea d’imprese” (ATI) o “Raggruppamento Temporaneo di Imprese” (RTI), poiché è importante comprendere come uno strumento utile che in alcuni casi può diventare necessario, debba essere utilizzato in modo corretto e nel rispetto delle normative vigenti, con particolare riferimento al D.lgs 81/08 e s.m.i, ma questo aspetto non deve creare le condizioni affinché alcuni soggetti interessati e stakeholders manifestino un palese ostracismo verso questo modello, in molti casi non giustificato, con particolare riferimento alle imprese individuali.
Si ritiene necessario riprendere e riproporre questa problematica, anche al fine di favorire le piccole aziende, le quali spesso risultano dimostrare specifica competenza ma non sufficiente organizzazione.

Login-ICON

Guida pratica all’utilizzo dell’area riservata

In questa sezione sono indicate le informazioni per l’accesso dei clienti all’area riservata, per le modalità di download dei prodotti acquistati sul sito Winple sia subito dopo l’uso che in un qualsiasi momento successivo. L’area utenti è attiva sempre 24 ore su 24. In caso di ulteriore assistenza si potrà richiedere l’assistenza in LiveChat di una delle nostre operatrici oppure inviare una richiesta specifica via mail.

tutorial iso 14001 analisi rischi

Tutorial – L’analisi dei rischi e l’analisi ambientale iniziale nella ISO 14001:2015

La valutazione del rischio e la stesura dell’analisi ambientale di un’organizzazione che vuole conseguire la certificazione UNI ISO 14001:2015 costituiscono attività che richiedono una competenza di base in materia normativa ed ambientale in generale.

Nello specifico la norma in questione richiede esplicitamente di formulare un’analisi nella quale figuri la presenza degli indici fondamentali per l’adozione di un sistema di gestione ambientale.

Trattasi del primo Tutorial in Italia consultabile liberamente e gratuitamente dedicato alla formazione dei consulenti in materia di sistemi ambientali conformi alla nuova edizione della norma UNI ISO 14001:2015.