iso-45001-competenze-consulenti

ISO 45001: dalla consulenza per la sicurezza alla consulenza aziendale

La domanda dei sistemi ISO 45001 aumenta, l’offerta di consulenza nel frattempo rimane stazionaria. Mai come prima assistiamo alla presenza di un gap tra domanda e offerta che rappresenta la maggiore opportunità di business del “post 2018”. Scopri quali sono i nuovi strumenti necessari ai consulenti ed alle imprese per implementare sistemi di gestione per la salute e la sicurezza sui luoghi ISO 45001:2018.

interviste-231-box

Interviste 231 e la gestione del rischio “reato” nell’organizzazione

Il kit delle interviste facilita il lavoro dei consulenti. La compilazione non è necessaria in quanto i reati – con i relativi articoli di legge – sono già riportati: basta apporre, per ciascun reato, il valore della gravità ed il valore della probabilità e il foglio elettronico restituirà una chiara mappa dei rischi, funzionale alla predisposizione delle misure di intervento.

Confezione kit documentale software anticorruzione iso 37001 2016

Disponibile il nuovo Kit Documentale ISO 37001:2016

Rilasciato oggi nuovo prodotto : Kit Documentale ISO 37001:2016

Kit documentale completo per l’implementazione ed il mantenimento di un sistema di gestione per la prevenzione della corruzione secondo la norma ISO 37001:2016.

Il kit contiene il manuale sviluppato in dieci punti corrispondenti esattamente a quelli della norma, le procedure ed i controlli con la relativa modulistica, allegati ed istruzioni per la valutazione dei rischi, la leadership, le azioni per raggiungere gli obiettivi, i rapporti con la Pubblica Amministrazione, gli omaggi, le segnalazioni di sospetto, le attività operative, gli audit, il riesame di direzione e della funzione di non conformità.

Novita-kit-procedure-231-v48-febbraio-2019

Ultime novità introdotte al D.Lgs. 231 – Febbraio 2019

Importanti novità in campo di 231 e responsabilità amministrativa

Recentemente sono state pubblicati con la Legge n.12 del 11 Febbraio 2019 importanti provvedimenti legislativi che hanno comportato variazioni in tema di controllo dei rifiuti con l’istituzione del Registro Elettronico Nazionale per la Tracciabilità dei Rifiuti in sostituzione al SISTRI con conseguente modifica dell’Art. 6 del D.L. n. 135 del 14 Dicembre 2018.

Con l’Art. 1 del DPCM del 24 Dicembre 2018 è stata stabilita la sostituzione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale allegato al DPCM del 28 Dicembre 2017.Infine, con il Decreto n. 151 del 22 Dicembre 2018 è stato stabilito il costo medio a carico del datore di lavoro per il rimpatrio del lavoratore straniero assunto illegalmente.